Piano tiles 2: perché no, rilassiamoci

Raro trovare un gioco che non sia un “ammazza-tutti” portatore di un minimo di qualità e, in questo caso, di buona musica. La sfida è alla portata di TUTTI, anche di chi non ha dimestichezza col mondo del videogame e della musica. Non si tratta di una novità, ma è uno dei migliori giochi del 2015, magari è sfuggito a qualcuno (N.d.R. HTA Group).

Fonte TUTTOANDROID, di Irven Zanolla, 9 febbraio 2016

Piano Tiles 2 è il gioco del 2015 in 13 diversi paesi

Non è assolutamente facile emergere tra le decine di migliaia di titoli presenti nel Play Store, ed è ancora più difficile aggiudicarsi il titolo di “Miglior gioco del 2015”, secondo Google, in ben 13 paesi. È quello che è successo a Piano Tiles 2 , un gioco di abilità dedicato agli amanti del pianoforte ma non solo. Il titolo riprende la meccanica di giochi già visti sulle principali console, come Guitar Hero, Band Hero e simili, diventati un successo anche su console portatili. In Piano Tiles 2 lo scopo del gioco è molto semplice: dovrete toccare i tasti neri a tempo di musica, man mano che scendono dall’alto.

La meccanica è tanto semplice all’inizio quanto complessa con il progredire del gioco, visto che la velocità aumenterà in maniera esponenziale, rendendo il tutto sempre più complicato. Piano Tiles 2 riprende lo stile di gioco del suo predecessore aggiungendo però una grafica migliorata, nuovi brani musicali ed un numero maggiore di sfide. La grafica sarà ora molto più colorata, invece dell’anonimo bianco e nero, potrete sfidare gli altri pianisti in giro pr il mondo per scoprire chi possiede le dita più veloci e potrete condividere i vostri risultati con gli amici. Piano Tiles 2 può essere scaricato gratuitamente dal Play Store utilizzando il badge sottostante e contiene gli ormai immancabili acquisti in-app per procedere più velocemente nel gioco.

Una curiosità: